Documento di valutazione dei rischi

HomeSicurezza sul LavoroDocumento di valutazione dei rischi
La sicurezza aziendale è un obbligatorio ai sensi del D.lgs 81/08 e s.m.i.
Offriamo consulenza per la tua società analizzando i fattori di rischio presenti sul luogo di lavoro.
Il DVR è un documento fondamentale del Testo unico sulla sicurezza sul lavoro (D.Lgs 81/2008) che le imprese devono obbligatoriamente redigere, custodire e esibire agli organi di controllo in caso di ispezione o richiesta di verifica. Serve per identificare e valutare i rischi presenti in azienda e deve contenere le procedure e le misure di prevenzione e protezione idonee.

DVR Obbligatorio : per quali aziende?

La normativa in vigore stabilisce che elaborare tale documento è obbligatorio per tutte le aziende che abbiano almeno un lavoratore, indipendentemente dalla forma contrattuale, (con o senza retribuzione, anche al solo fine di apprendere un mestiere, un’arte o una professione, quindi anche se questo lavoratore è uno stagista, tirocinanti per esempio).

L’obiettivo del DVR è di prevenire e ridurre i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, tuttavia sono esonerate dall’obbligo di redigere il DVR le aziende che non hanno dipendenti, ovvero:

  • liberi professionisti,
  • le ditte individuali
  • imprese familiari senza dipendenti, l
  • e società con un unico socio lavoratore e senza dipendenti, ad eccezione delle Società Semplici (SS) e le Società in Nome Collettivo (SNC) che sono invece sempre tenute a redigere il DVR

Chi può redigere il DVR?

La normativa in vigore dispone che sia OBBLIGO del Datore di Lavoro la redazione del DVR, dopo aver effettuato un’opportuna valutazione di tutti i rischi presenti nel luogo di lavoro in stretta collaborazione con le seguenti figure:

  • il Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP)
  • il Medico Competente
  • Il Rappresentante del Lavoratori per la Sicurezza (RLS),

Per maggiori informazioni contattaci


    Consenso al trattamento dei dati per finalità di marketing come indicato nel relativo paragrafo dell'informativa privacy):
    AcconsentoNon acconsento