Dal 10 gennaio 2022 nuove regole

In data 31 dicembre 2021è entrato in vigore il decreto legge n. 229  recante misure urgenti per il contenimento della diffusione dell’epidemia da COVID-19.

In particolare il decreto prevede che dal 10 gennaio 2022 fino alla cessazione dello stato di emergenza da COVID-19, è consentito esclusivamente ai soggetti in possesso delle certificazioni verdi COVID-19 l’accesso ai seguenti servizi e attività:

– musei e mostre;

– centri benessere al chiuso;

– centri termali (salvo che per livelli essenziali di assistenza e attività riabilitative o terapeutiche);

– parchi tematici e di divertimento;

– centri culturali, centri sociali e ricreativi (esclusi i centri educativi per l’infanzia) al chiuso;

– sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò

– alberghi e strutture ricettive;

– feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose;

– sagre e fiere;

– centri congressi;

– servizi di ristorazione all’aperto;

– mezzi di trasporto.

 

Il decreto, inoltre, disciplina la misura della quarantena precauzionale e di isolameto per:

– i non vaccinati dovranno effettuare quarantena di 10 giorni;

– le persone in possesso del Green Pass rafforzato (ottenuto con almeno due dosi o guarigione) da oltre 120 giorni, la quarantena si ridurrà a 5 giorni, al termine di questo periodo, sarà richiesto un tampone con esito negativo;

– le persone con dose booster o in possesso del Green Pass rafforzato (ottenuto con almeno due dosi o guarigione) da meno di 120 giorni non sarà più prevista la quarantena, ma una forma di autosorveglianza (in assenza di sintomi) e, al quinto giorno dal contatto con il caso positivo Covid-19, l’effettuazione di un tampone con esito negativo. A tutte queste categorie di persone vige l’obbligo di indossare le mascherine FFP2 fino al decimo giorno successivo all’ultima esposizione al soggetto positivo al COVID-19 (quindi l’undicesimo giorno dall’ultimo contatto).

In data 7 gennaio 2022 è stato emanato nuovo D.L. infatti, dal 8 gennaio vige l’OBBLIGO VACCINALE per tutti gli ultracinquantenni.

inoltre dal 20 gennaio sarà obbligatorio avere green pass per poter entrare all’interno di attività di servizi alla persona (es. parrucchiera o dall’estetista)

mentre dal 1° febbario sarà necessario avere il green passa per entrare in negozi, per recarsi in banca o alle poste, nonchè in tutti gli uffici pubblici.

Si specifica inoltre che dal 1° febbario 2022 la durata del green pass rilasciato al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo (nonché rilasciato al termine della avvenuta guarigione da Covid-19 dopo la somministrazione della prima dose di vaccino o al termine del ciclo vaccinale primario o della somministrazione della relativa dose di richiamo) la validità è ridotta da nove a sei mesi.

OBBLIGO MASCHERINA

I decreti di Governo impongono l’uso della mascherina in diverse occasioni, a volte richiedendo quella di tipo FFP2, che in base agli accordi sono vendute a prezzo calmierato di 75 centesimi in farmacia

Quando serve la FFP2

– Per gli spettacoli con pubblico al chiuso o all’aperto nelle sale teatrali, da concerto e cinematografiche, nei locali di intrattenimento e musica dal vivo e in altri locali simili.

– Per eventi e competizioni sportive al chiuso o all’aperto.

– Per l’accesso e l’utilizzo di voli, navi e traghetti, treni, autobus e pullman, servizi di noleggio con conducente, funivie, cabinovie e seggiovie con cupole, mezzi del trasporto pubblico.

– Per le persone che sono soggette all’autosorveglianza dopo un contatto con un positivo (per le persone con dose booster o in possesso del Green Pass rafforzato) per almeno 10 giorni

Se hai bisogno di maggiori informazioni contattaci al n. 0331420900 o scrivici all’indirizo e-mail: marketing@previtalgroup.it